logo
building-improving

Coperture in Sintetico, PVC, TPO - Synthetic membrane pvc tpo fpaCoperture in Pvc - Synthetic membrane pvc tpo fpaCopertura sintetica in Pvc - Synthetic membrane pvc tpo fpaLastre in pvc per coperture - Synthetic membrane pvc tpo fpaInstallazione coperture in Pvc - Synthetic membrane pvc tpo fpalastre in pvc per coperture industriali - Synthetic membrane pvc tpo fpaCoperture sintetiche per tetti - Synthetic membrane pvc tpo fpa

Coperture sintetiche – PVC – TPO

Coperture e manti sintetici: quanto utilizzarli

I tetti piani o con bassa pendenza rappresentano una tipologia di copertura molto ricorrente nel nostro patrimonio edilizio, sia in campo civile sia industriale. Un tetto piano, infatti, consente di avere a disposizione più superficie di fabbricato, ad esempio per collocare gli impianti o per creare un tetto-giardino.

Non avendo, però, una pendenza che favorisca il deflusso a gravità dell’acqua, il tema dell’impermeabilizzazione di suddette coperture è di vitale importanza per l’integrità dell’intera struttura. E’ necessario, pertanto, creare uno strato impermeabile a completa tenuta, che contenga l’acqua meteorica per poi farla defluire o evaporare lentamente.

A tal fine esistono in commercio delle membrane sintetiche (PVC – TPO) da applicare in singolo strato sul solaio di copertura, anche con interposizione di uno strato coibente per favorire l’isolamento termico del fabbricato.

 

I vantaggi delle membrane sintetiche per tetti piani

Le membrane sintetiche hanno alcuni vantaggi sia dal punto di vista della lavorabilità sia dell’installazione, infatti rispetto alle membrane bituminose, le coperture sintetiche in PVC o TPO, godono di migliore flessibilità e, quindi, lavorabilità nei dettagli e possono  essere installate senza l’utilizzo di fiamme libere, bensì con fissaggio meccanico o per incollaggio.

L’eventuale aggiunta, in produzione, di ritardanti di fiamma permette di certificare il pacchetto di copertura come Broof (T1/T2/T3), rendendolo quindi idoneo all’installazione di un impianto fotovoltaico.

I tecnici di AA Coperture possono aiutarti ad individuare la migliore soluzione per la tua copertura, studiando la stratigrafia giusta per rispondere alle principali esigenze di impermeabilizzazione e coibentazione del fabbricato.

 

Rivestimenti in TPO: teli in poliolefina flessibile

I teli in poliolefina flessibile TPO/FPO sono composti da polimeri termoplastici spalmati per estrusione sulle due facce di un’armatura che da stabilità al prodotto, con spessori comuni totali tra 1,2 e 2 mm. Tale composizione ne garantisce il completo riciclo a fine vita o per gli scarti di cantiere.  Inoltre, l’assenza nella mescola di additivi plastificanti, garantisce una durabilità negli anni superiore ad altri materiali.

In TPO si realizzano coperture piane di qualsiasi dimensione, sia a vista sia zavorrata con ghiaia o pavimentazione.

Coperture per tetti in PVC: caratteristiche e applicazioni

I teli in PVC flessibile PVC-P sono ottenuti per spalmatura della miscela polimerica sulle facce dell’armatura, creando così un manto dimensionalmente stabile, idoneo all’impermeabilizzazione di coperture, balconi e terrazze.  

Vuoi sapere di più sui manti e le coperture sintetiche a Reggio Emilia? Richiedi una consulenza ai tecnici si AA Coperture.